19 marzo ❤Festa del papa’

… Alcuni ci insegnano a seguire il cuore, ad assecondare le nostre inclinazioni, a vivere nel modo più consono al nostro sentire….

Altri ci insegnano a cambiare la gomma della macchina, attaccare un lampadario partendo dal trapano finendo con i mammut (quanto mi piaceva questo nome!)

Altri ci ripetono mille volte i loro consigli e ci ubriacano con le loro piccole manie.

Alcuni ci comprano i nostri biscotti preferiti, le vaschette di gelato al caffè, altri ci fanno guidare la loro macchina fino all’ultimo giorno… “Guida tu” e tu pensi….”wow quanta fiducia”!

Insegnare ad abbracciarsi e a dirsi “Ti voglio bene”.

Imparare il nostro lessico familiare.

Suonare insieme le corde emotive con chiacchiere infinite. Tante parole, tanti silenzi, discorsi, ragionamenti e telefonate…

La certezza di esserci.

La differenza nell’esserci sempre.

Nella stessa stanza, sotto lo stesso cielo, sulla stessa spiaggia …

Ovunque. Insieme. Alleati. Combattenti. Uniti in quelle mani strette.

Correre, rincorrere, fermarsi.

Perdersi. Cercarsi. Trovarsi.

La solidità dei miei occhi neri passa attraverso i tuoi con un tuffo in quel grigio-verde cristallo, strutturandosi nella flessibilità di un legame unico.

“Ciascuno ha quello che si merita”…. prendimi in giro…..

Io sono stata e sono una figlia fortunata.

Ogni giorno me lo riconosco…

Ogni giorno mi sento orgogliosa delle mie radici che mi nutrono attraverso l’acqua salata del mare e delle lacrime che scendono danzando tra i ricordi.

Un’assenza che è presenza, un vuoto che è uno spazio.

Oggi la tua presenza sono io.

Sei i miei gesti, i miei gusti, i miei pensieri.

I miei progetti, le mie ambizioni.

La fragilità e la forza.

La generosità.

La determinazione, la paura.

Testardi. Ironici. Curiosi.

Fuori luogo e senza filtri. Diretti. Spesso troppo scomodi.

Gemelli.

Lo zucchero, la cioccolata, i dolci.

Porto le meringhe, tu preparami il caffè.

❤Auguri a tutti i papà!❤