338-3314542 info@lavinialatorre.it

Stress da lavoro: valutazione per legge

Per guidare le aziende nel valutare se troppo stress può mettere a rischio la salute dei lavoratori, sono arrivate le linee guida emanate dal Ministero del Lavoro, che indicano come attuare il Testo unico per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro (decreto legislativo 81/ 2008 e sue successive modifiche con d.lgs. 106/2009). Così, dal primo gennaio c’è l’obbligo per tutti i datori di lavoro di "misurare" lo stress dei propri dipendenti, provvedendo, qualora esista, a eliminarlo o almeno a ridurlo. «Abbiamo dato indicazioni di metodo, brevi e semplici, adattandole alla realtà italiana fatta soprattutto di piccole e medie aziende» spiega Lorenzo Fantini, della direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro del Ministero. Il punto di partenza è l’Accordo-quadro, firmato nel 2004 a Bruxelles tra le parti sociali dell’Unione europea, che definisce lo stress nei luoghi di lavoro: "una condizione, accompagnata da sofferenze o disfunzioni fisiche, psichiche, psicologiche o sociali, che scaturisce dalla sensazione individuale di non essere in grado di rispondere alle richieste o di non essere all’altezza delle aspettative".

Fonte: Corriere.it

Stress e obesità

I bambini che crescono in famiglie con alti livelli di stress hanno una probabilità raddoppiata di diventare obesi rispetto a coloro che crescono in ambienti tranquilli o con livelli di stress moderati.

Ad affermarlo è uno studio pubblicato sulla rivista The Journal of Pediatrics che ha preso in esame 7443 famiglie svedesi, analizzando gli ambienti di vita in cui crescevano i piccoli a partire dalla loro nascita fino all’età di 5 o 6 anni. I fattori di stress considerati dai ricercatori includevano il divorzio dei genitori, episodi di violenza tra le mura domestiche, malattie e lutti familiari o problemi di natura economica.

I risultati dello studio hanno mostrato che i bambini che crescevano in ambienti con più fattori di stress avevano una probabilità doppia di diventare obesi rispetto a quelli cresciuti in ambienti confortevoli o con singoli fattori di stress.

“Alla luce di questi risultati”, ha dichiarato Felix-Sebastian Koch, a capo della ricerca, “è importante per le famiglie che vivono situazioni particolarmente problematiche cercare un supporto sociale”. A tutto vantaggio della salute dei figli.

Fonte: Koch FS et al. Psychological Stress and Obesity. The Journal of Pediatrics 2008; 153(6):839-844.