“Tutto ci sfugge.
Tutti.
Anche noi stessi.”
(M. Yourcenar, Memorie di Adriano)