Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori
e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo,
convivere le malinconie e le inquietudini,
arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro,
sentire che non ne puoi più fare a meno…
e cosa importa se per avere tutto questo
devi aspettare cinquantatre anni sette mesi
e undici giorni notti comprese?

(Gabriel García Màrquez)