Consulenza psicologica via Skype: si può!

La tecnologia ha influenzato quasi tutti i settori lavorativi e anche l’ambito psicoterapeutico sta seguendo questa tendenza.

Molti psicologi anglosassoni (e ora anche italiani), infatti, hanno iniziato a proporre colloqui psicologici con l’utilizzo di Skype.

Questo vuol dire che è possibile intraprendere un percorso psicologico non solo secondo i canoni classici, con colloqui di persona in uno studio professionale, in cui paziente e terapeuta si vedono fisicamente, ma che ci si può anche “incontrare” via Skype, attraverso un video-colloquio.

Se si è interessati a percorrere questa strada, per i motivi più diversi (perché, ad esempio, non trova il tempo per recarsi dallo psicologo a causa del proprio lavoro o della distanza) può contattami via e-mail (info@lavinialatorre.it) o via cellulare o tramite il modulo di richiesta contatto, in modo da instaurare una base di conoscenza reciproca.

Poi si fissa un appuntamento in cui si concorda un giorno della settimana, a un’ora precisa, in cui si parteciperà a una vera seduta psicologica, ma online.

Secondo gli studi della letteratura internazionale un sostegno psicologico a distanza può, al pari della psicoterapia “classica”, riuscire a risolvere disagi e difficoltà.

Se non si riesce a trovare, nell’ambito della gestione della propria vita quotidiana, uno spazio per recarsi  regolarmente di persona da uno Psicologo, la consulenza psicologica via Skype costituisce una valida alternativa.

Anche in ambito medico generale, ci si sta orientando verso consulti clinici online, con professionisti che magari non lavorano nella stessa città (o nella stessa nazione) del paziente. L’approccio via Skype, insomma, rappresenta una soluzione moderna ed efficace, capace di permettere al paziente di elaborare e risolvere alcuni punti critici della propria vita, magari presenti (proprio per l’impossibilita’ ad affrontarli) da tanto tempo.

Il servizio di consulenza psicologica e psicoterapia online e’ rivolto a chi ha già compiuto  18 anni.

E’ inoltre in conformità con il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani (delibera n. 19 del 23 Marzo 2002 del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi Italiani).

Tutti i dati personali sono protetti dalla Privacy (Codice in materia di protezione dei dati personali, Ordine Deontologico degli Psicologi Italiani).