Gli abituali consumatori di Cannabis sono avvisati.

Dagli studi condotti sembra che massicce dosi di cannabis, e hashish possano causare nei consumatori ansia e depressione nei soggetti predisposti. La conferma, a quello che è sempre stato un sospetto, arriva a seguito di uno studio condotto dal National Institute on Drug Abuse e dall’Imperial College of London sugli effetti delle sostanze psicotrope come la cannabis sull’umore ed eventuali correlazioni con la comparsa di episodi di depressione e ansia.

Sembra che la Cannabis, distruggendo la dopamima, neurotrasmettitore responsabile del benessere, possa causare negli assuntori stati d’animo negativi e quindi patologie di tipo ansioso.

Gli autori dello studio raccomandano dunque di non consumare sostanze psicoattive come la cannabis, in particolar modo se il soggetto è predisposto o ha una storia familiare afferente sintomatologia ansiose e depressive. Dopamina e serotonina sono i neurotrasmettitori responsabili del buon umore. La Cannabis, distruggendoli, modifica in maniera permanente delicati equilibri chimici.