Psicologa Bologna – Psicoterapeuta Bologna
Random header image... Refresh for more!

Quanto dura una terapia

Ogni intervento psicologico segue i tempi dell’individuo e dipende dalla situazione presentata, dalla motivazione al cambiamento e da molte altre variabili.

La durata della terapia o della consulenza, quindi, non è prevedibile poiché su di essa incidono diversi fattori quali ad esempio la complessità del problema, la capacità, la motivazione del paziente a lavorare su se stesso, il tipo di obiettivo che egli si pone rispetto al cambiamento e il livello di intesa e cooperazione che terapeuta e paziente riescono a raggiungere. Solitamente la frequenza degli incontri è settimanale o quindicinale e il tipo di relazione terapeutica, tendenzialmente paritetica e cooperativa, scoraggia fenomeni di dipendenza paziente-terapeuta che possono ostacolare il processo di cambiamento, procrastinandolo.

Dopo la fase di valutazione del problema, l’aiuto fornito dallo psicologo o dallo psicoterapeuta può assumere la forma della consulenza, del sostegno o  della psicoterapia.

La consulenza è un intervento in cui lo psicologo e il paziente condividono le loro competenze e risorse, affinché quest’ultimo scelga e decida autonomamente di attivare nuovi comportamenti, pensieri e modi di sentire che gli permettono di risolvere creativamente un problema specifico. Il paziente raggiunge cosi gli obbiettivi condivisi e prefissati con lo psicologo.

Il sostegno psicologico mira ad alleviare il senso di solitudine, incapacità, disorientamento l’ansia, il panico o la depressione del paziente. Lo psicologo sostiene la persona nell’attivare le risorse per il cambiamento e nel comprendere la propria situazione focalizzandosi sul presente. Il paziente, a seconda della problematica presentata, sviluppa nuovi modi di pensare, comunicare, risolvere i conflitti, all’interno di una relazione di ascolto e fiducia. La relazione che si instaura con lo Psicologo consente di migliorare l’approccio con se stessi, con il proprio ambiente e con la propria realtà sociale.

La psicoterapia, utile nei casi in cui le difficoltà presentate dal paziente siano legate a disfunzioni della personalità, durano nel tempo e richiedano un intervento sul profondo. I sintomi presentati possono essere radicati a fondo nella personalità e nel modo di essere dell’individuo e rappresentare l’esprimersi di un disagio più profondo e generalizzato.
Affrontare un percorso terapeutico significa guardarsi allo specchio e capire cosa possiamo modificare di noi stessi e perché.

La persona riesce a superare un momento di difficoltà, quando ha la possibilità di avere uno “spazio mentale” da dedicare alla trasformazione di se stesso e quando emotivamente è in grado di sostenere lo sgretolarsi delle vecchie certezze per trovarne di nuove. Per questo, anche una persona che sta bene, che si sente serena, se vuole giungere ad una conoscenza approfondita di se stessa, delle caratteristiche del proprio modo di essere, di leggere ed organizzare la realtà e le esperienze che vive, degli eventuali conflitti presenti e delle dinamiche ad essi sottese, necessita di percorsi a volte lunghi e impegnativi.

Contatta la Dott.ssa Lavinia La Torre