Psicologa Bologna – Psicoterapeuta Bologna
Random header image... Refresh for more!

In studio con Fido, benvenuti 4 zampe

Nel 1961 Levinson coniò per la prima volta il termine “Pet Therapy” per indicare un tipo di terapia da lui stesso sperimentata, basata sulla comunicazione tra paziente, animale e terapeuta: nasceva così ufficialmente la Pet Therapy, dove “pet” significa “animale d’affezione” e “therapy” coincide con “cura”.

jediok

Nello specifico, il significato italiano è quello di Uso Terapeutico degli Animali da Compagnia (UTAC) o Terapia Aiutata con gli Animali.

Se ce ne fosse stato bisogno, la ricerca negli anni conferma che sono molti i benefici psicologici di chi possiede animali domestici.

Attraverso il legame di amore che si instaura tra la persona e l’animale, è possibile cambiare la percezione che si ha rispetto alla propria posizione nel mondo. Gli animali domestici quotidianamente insegnano valori quali lealtà, amore incondizionato, rispetto, tolleranza, e portano un beneficio unico relativo alla scomparsa della sensazione della solitudine; un animale in casa, richiede attenzione, cure e amore, tanto quanto una persona. Nel legame con l’amico a quattro zampe ci si sente apprezzati per l’amore che si riceve dal cane o dal gatto e questa sensazione migliora l’autostima, la fiducia e il senso di sicurezza.

lucky

In questa relazione è di fondamentale importanza il meccanismo Affettivo-Emozionale, dal momento che il legame emozionale fra uomo e animale produce dei risultati benefici in termini di salute. Herbert Benson nel suo libro The Relaxtion Response (1975) espone i risultati di alcune sue ricerche dalle quali emerge che vi è un legame significativo tra emozione, rilassamento ed effetti sanitari benefici (come quelli apportati dalla Pet Therapy). La creazione di un buon rapporto con un animale amico induce, delle modificazioni fisiologiche che favoriscono uno stato di rilassatezza e un allentamento dello stress; si ha una diminuzione del ritmo cardiaco e di quello respiratorio (indispensabile nei casi ad esempio di patologie cardiocircolatorie), della pressione arteriosa e del tono muscolare, ed una variazione delle onde elettroencefalografiche.

Pumarola

Dalle ricerche di Benson si è visto che l’effetto rilassante del rapporto con il proprio animale domestico, induce un miglioramento dell’insonnia, di sindromi dolorose ed una certa diminuzione dell’infertilità femminile dovuta a cause psicosomatiche. Stabilire un rapporto tranquillo e positivo con un animale favorisce la produzione di ormoni corticosteroidi, chiamati anche ormoni dello “stress”, come l’adrenalina, e ciò apporta tutta una serie di benefici quali una minore pressione arteriosa e un ritmo cardiaco e respiratorio più lenti. Si è visto poi che le endorfine, molecole che il cervello elabora sotto l’influsso di emozioni, aumentano le difese immunitarie facilitando l’organismo nel difendersi meglio dalle infezioni. Il neurobiologo David Felten ha affermato che ogni stato mentale che modifichi l’attività ormonale ha la capacità di influenzare il sistema immunitario.

jack

Questo spiega come, tramite i meccanismi emozionali, si ha una soddisfacente spiegazione dei risultati ottenuti, con la relazione tra persona e animale, nella riduzione della durata della convalescenza di malattie infettive. Un altro meccanismo d’azione che agisce nella relazione tra persona e animale è quello relativo alla Stimolazione Psicologica: relazionarsi con un animale apporta infatti dei miglioramenti nella sfera cognitiva, nonché la messa in atto di comportamenti prosociali e la creazione di relazioni interpersonali.

20151007_094153

Il prendersi cura di un animale porta la persona a distogliere l’attenzione dai propri problemi, a interessarsi dell’animale e anche degli altri. Come abbiamo già accennato l’aspetto Ludico è un importante meccanismo nella relazione tra persona e animale , in quanto il gioco diverte e stimola la risata. Quando una persona gioca con un animale come il cane o il gatto, si può osservare un miglioramento delle sue condizioni di salute, poiché aumentano le sue possibilità di difesa. È noto infatti che il gioco porta a muoversi, ed il movimento è spesso importante nel processo di guarigione.

20150710_112730_resized

Sappiamo come la psiche esplica degli effetti sull’organismo, e che all’origine di molte malattie fisiche siano presenti componenti psichiche. Dunque il meccanismo Psico-Somatico, accompagnato dagli altri meccanismi di cui si è parlato, riveste un ruolo importante all’interno della terapia con gli animali. Anche il meccanismo Fisico è particolarmente importante nella relazione tra persona e animale: la componente fisica infatti, viene utilizzata in diverse occasioni terapeutiche, come nei casi dell’ ippoterapia (o equitazione terapeutica), della delfino terapia (i giochi in acqua con i delfini) e delle passeggiate quotidiane che vengono fatte da coloro che possiedono un cane.

Gli animali in alcuni casi rivestono il ruolo di autentici salvatori di alcuni gruppi sociali, basti pensare alle persone con disabilità che possono ricevere tanto aiuto da un animale, così come le persone che soffrono di depressione percepiscono un grande miglioramento dell’umore grazie alla presenza di un animale in casa.

20131016_115614_resized

Gli anziani poi sono ampiamente ricompensati dal proprio animale capace di migliorare la qualità della loro vita, motivandoli a rimanere “attivi” per soddisfare le esigenze dell’animale, favorendo la sensazione di sentirsi di nuovo utili e necessari.

Per i bambini rappresentano una fonte di educazione e trasmissione di valori importanti quali responsabilità, rispetto, tolleranza e sensibilità coltivati attraverso il contatto quotidiano.

Ecco perché laddove c’è un amico a 4 zampe, questo è il benvenuto nella stanza di terapia.